Domande frequenti

Cos’è la Residenza Universitaria Monterone?
La Residenza Universitaria Monterone, legalmente riconosciuta dal Ministero dell’Università, si propone, sullo stile dei college inglesi, come centro di formazione per universitari. Si ospitano fino a 30 studenti fuorisede che hanno la necessità di risiedere a Napoli per la frequentazione dei corsi presso le diversi sedi universitarie partenopee.

Cos’è l’I.P.E.?
L’I.P.E., Istituto per ricerche ed attività educative, fondato nel 1979 da un gruppo di docenti universitari, professionisti e imprenditori, “si propone di contribuire all’accesso dei giovani all’educazione, alla cultura e al lavoro ” (art. 1 dello Statuto). L’Istituto, con sede legale in Napoli, gestisce Collegi universitari legalmente riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. (Ente morale eretto con D.P.R. 374/81). Per maggiori informazioni: www.ipeistituto.it

Da chi è diretto il collegio ?
Da professionisti che compongono la staff della direzione. Alcuni di loro, da studenti, sono stati residenti presso la Monterone e sono quindi in grado di comprendere al meglio le necessità dei neo-iscritti.

Come si entra nella Residenza Universitaria Monterone ?
Nella Residenza si entra tramite colloqui di ammissione che si svolgono in date stabilite nei mesi di luglio e settembre.

Quali documenti bisogna presentare per partecipare al colloquio di ammissione?
La documentazione necessaria per partecipare alle prove di selezione è:
- primo anno : fotocopia delle pagelle del III, IV e V anno delle Scuole superiori e del diploma di maturità;
anni succesivi , certificato storico degli esami sostenuti con relativa votazione.
- 2 foto tessera

Come ci si prenota?
La prenotazione ai colloqui può essere fatta telefonicamente presso la Segreteria della Residenza (081/66.98.31).

In cosa consiste i colloqui di ammissione?
I colloqui di ammissione sono finalizzati alla conoscenza dei candidati a partire dalle risposte date a un questionario informativo sugli studi, gli interessi e altri aspetti della personalità per valutare l’ideneità alla vita di Residenza.

Quanto costa la retta?
La retta, che dà diritto all’alloggio in stanza singola, ai pasti, all’utilizzo delle attrezzature scientifiche (sala computer, biblioteca, ecc.) e alla partecipazione alle attività didattiche della Residenza, varia a seconda della fascia ISEE di appartenenza. Consulta le condizioni economiche.

C’è la possibilità di usufruire di borse di studio?
L’ IPE  assegna ogni anno Borse di studio per risiedere presso la Residenza Monterone, riservate a studenti meritevoli, non dotati di adeguate possibilità economiche; esse coprono fino al 70% dell’importo totale. Le domande vanno presentate entro il 30 settembre di ogni anno.

Come sono le camere?
Ci sono stanze singole con letto, scrivania, armadio, armadietto pensile e scarpiera.

C’è il bagno in camera?
Tutti i bagni e le docce sono ai piani, distribuiti in modo sufficiente per tutti gli studenti.

Chi pulisce la camera?
La Residenza è affiancata dal Centro di formazione professionale Misenea, sempre dell’IPE, che si occupa tutti i giorni delle pulizie, della cucina, dell’arredamento, ecc. A ciascun residente viene comunque richiesto di tenere in ordine la propria stanza, di rifarsi il letto e di aver cura anche degli altri ambienti comuni.

La Residenza è mista?
L’I.P.E. gestisce a Napoli 2 collegi universitari, uno maschile (la Residenza Monterone) e uno femminile (Collegio Villalta).

Ci sono orari di apertura e chiusura della Residenza?
Orario di apertura: tutti i giorni alle 9.

Orario di chiusura: dal lunedì al venerdì alle 23:00, il sabato alle 01:00.

Quando un residente perevede di dormire fuori, lo può fare avvertendo la direzione.

Gli studenti non appartenenti alla Residenza possono accedervi?
Si. La Residenza, attraverso la sua Accademia, è aperta a tutti gli studenti che sanno di trovarvi un ambiente stimolante per intraprendere al meglio il loro percorso di studi universitari. Gli amici dei residenti vengono presentati al direttore della Residenza; sono ben accetti e possono partecipare anche alle attività culturali, sportive, ecc. Possono frequentare tutti i locali comuni della Residenza (sale studio, biblioteca, aula computer, salotti, ecc.) ma non le stanza da letto situate ai piani.

Da chi sono organizzate le attività di formazione dottrinale e spirituale?
Le attività di formazione spirituale e dottrinale promosse dalla Residenza Monterone e seguite da chi lo desidera, sono affidate all’Opus Dei, istituzione della Chiesa Cattolica, fondata nel 1928 da San Josemarìa Escrivà, la cui spiritualità è fondata sulla chiamata alla santità attraverso il lavoro professionale e le circostanze ordinarie della vita quotidiana. Per uno studente essa costituisce uno stimolo a riconoscere, proprio nello studio, un dovere essenziale e un mezzo di servizio alla società. La partecipazione alle attività avviene in un clima di rispetto per la libertà personale.

La Residenza ha ospitato e ospita anche residenti di altre confessioni e di altre religioni.

Posso collegarmi a Internet e usare il PC?
Si, la residenza dispone di una sala computer e di sale di studio con accesso diretto a internet e un collegamento wifi.

 

Senza categoria

“Justice & Economic Thinking”

Cosa è giusto? In base a cosa viene deciso il ben da compiere? E' giusto decidere il bene per gli

leggi tutto »
Vista esterna della Residenza

Senza categoria

CORSO DI GLOBAL THINKING

Il Corso vuole offrire una chiave

leggi tutto »

Senza categoria

Borse di studio per studenti fuorisede iscritti a Medicina a Napoli

Ultime borse di studio riservate a studenti fuorisede che siano entrati a Medicina presso le Università di Napoli. Per informazioni

leggi tutto »