Borse di studio a.a. 2015/16

 

Regolamento Borse di studio 2015-2016

 Al fine di promuovere l’accesso dei giovani meritevoli alla cultura, all’alta formazione, al mondo del lavoro e della ricerca, nonché per rimuovere gli ostacoli di carattere economico per l’ingresso all’Università e ai propri Collegi, l’I.P.E. mette a disposizione le seguenti tipologie di Borse di Studio: 1) per reddito; 2) per merito universitario; 3) per particolari tipologie di giovani studenti e studentesse. Tali borse di studio non sono erogate allo studente o alla studentessa ma vanno a decurtare l’importo della retta stabilita dal singolo Collegio. La scadenza per la presentazione della domanda di borse di studio è inderogabilmente fissata al 30 Ottobre 2015. Sarà tuttavia possibile presentare la domanda di borsa di studio sin dal giorno di pubblicazione del presente regolamento e ottenere l’assegnazione della borsa di studio prima della data di scadenza. Tali borse saranno erogate fino ad esaurimento del relativo fondo.

 

  1. BORSE DI STUDIO PER REDDITO

Le Borse di Studio per reddito variano da un minimo di 1.000 euro ad un massimo di 4.000 euro annuali, divisi per 10 mensilità, secondo la relativa fascia di attestazione ISEE[1] specifica per gli studi universitari.

 Fascia ISEE (€)  Borsa Mensile (€)
0-10.000 400
10.001-20.000 300
20.001-30.000 200
30.001-45.000 100
Oltre 45.001 0

Per l’ottenimento della borsa di studio di reddito è necessario aver ottenuto alla data di scadenza del bando (30 Ottobre 2015) almeno l’80% dei CFU previsti dal proprio corso di laurea per l’anno accademico precedente e una media ponderata di 26/30. Tale condizione non si applica alle matricole.

 

Condizioni per richiedere la borsa di reddito:

  1. essere iscritto alle Università di Bari o Napoli, per corsi di laurea, specializzazioni, master e dottorati di ricerca;
  2. essere stato ammesso in uno dei Collegi dell’I.P.E.;
  3. presentare apposita domanda con i seguenti allegati:

-       certificazione ISEE specifica per gli studi universitari,

-       codice fiscale,

-       curriculum vitae.

 

  1. BORSE DI STUDIO PER MERITO

Le Borse di Studio per merito variano da un minimo di 1.000 euro ad un massimo di 2.000 euro annuali, divisi per 10 mensilità, secondo la seguente tabella:

 Studente  Votazione richiesta  Borsa mensile (€)
 
Matricola Voto maturità            95-99

Voto maturità            100

100

200

Laureando(Triennale, Specialistica, Ciclo Unico) Media esami   27-28

Media esami   28-29

Media esami   29-30

100

150

200

Laureato(Master, Dottorati, Scuole Specializzazione) Voto di laurea            105-110

Voto di laurea            110 lode

100

200

 

Per gli studenti universitari iscritti dal secondo anno in poi, è necessario aver ottenuto alla data di scadenza del bando (30 Ottobre 2015) almeno l’80% dei CFU previsti dal proprio corso di laurea per l’anno accademico precedente, la media esami è ponderata. Per i laureati è necessario essersi laureati in corso ed aver conseguito la laurea da non più di due anni dalla scadenza del presenta bando (30 Ottobre 2015).

 

Condizioni per richiedere la borsa di merito:

  1. essere iscritto alle Università di Bari o Napoli, per corsi di laurea, specializzazioni, master e dottorati di ricerca;
  2. essere stato ammesso in uno dei Collegi dell’I.P.E.;
  3. presentare apposita domanda con i seguenti allegati:

-       certificato contenente il voto di maturità (studenti primo anno), o le votazioni e i CFU conseguiti (studenti di anni successivi al primo), o il voto di laurea (laureati),

-       codice fiscale,

-       curriculum vitae.

 

  1. BORSE DI STUDIO SPECIALI

Al fine di favorire la presenza presso i Collegi dell’I.P.E. di studenti e studentesse straniere, di studenti e studentesse iscritti ai Master dell’I.P.E., di studenti e giovani laureati che abbiano particolari condizioni definite da specifiche convenzioni tra l’I.P.E. e le Università, saranno erogate Borse di Studio fino ad un massimo di 4.000 euro annuali, divisi per 10 mensilità, secondo la seguente tabella:

 

Studente Borsa mensile (€)
Straniero 400
Allievi Master IPE 400
Convenzioni speciali IPE-Università 400

 

Condizioni per richiedere la borsa speciale:

  1. Soddisfare una delle seguenti condizioni
    1. Se straniero, essere iscritto alle Università di Bari o Napoli, per corsi di laurea, specializzazioni, master e dottorati di ricerca,
    2. Se allievo Master I.P.E., essere stati ammessi presso la Scuola I.P.E.,
    3. Se convenzioni speciali, soddisfare le condizioni previste dalla convenzione;
  2. Essere stato ammesso in uno dei Collegi dell’I.P.E.;
  3. Presentare apposita domanda con i seguenti allegati:

-       lettera di ammissione dell’Università ospitante o lettera di un docente di riferimento (studente straniero) o documentazione da accordi speciali (studenti regolati da convenzioni speciali),

-       codice fiscale,

-       curriculum vitae.

  1. ASSEGNAZIONE, EROGAZIONE BORSE DI STUDIO E DOVERI DEL BORSISTA

 

Assegnazione

L’assegnazione della borsa di studio verrà comunicata tramite e-mail ai candidati vincitori entro due settimane dalla presentazione della domanda.

 

Erogazione

L’I.P.E. verserà gli importi delle borse di studio degli studenti vincitori direttamente al Collegio, in maniera da diminuire automaticamente la retta mensile a carico dello studente così come definita dal singolo Collegio. La borsa di studio sarà erogata per i mesi di effettiva permanenza nel Collegio. Le Borse di Studio per reddito e per merito sono cumulabili. La borsa di studio speciale non è cumulabile con le borse di Studio per reddito e per merito.

 

Doveri del borsista

In base alla data di assegnazione della borsa di studio, i vincitori saranno convocati per un colloquio conoscitivo e di presentazione del proprio progetto di studi presso la sede dell’I.P.E. (Riviera di Chiaia 264, Napoli) il giorno lunedì 21 settembre 2015 oppure il giorno lunedì 9 novembre 2015.

I borsisti si impegnano a collaborare e promuovere le attività accademiche e culturali promosse dall’I.P.E. sia presso i Collegi che presso le sedi universitarie di riferimento.

 

[1] Si faccia riferimento alle nuove modalità di gestione dell’attestazione ISEE entrate in vigore a decorrere dal 1° gennaio 2015 in applicazione del DPCM 159/2013 e del Decreto 7 novembre 2014.

 

Napoli, maggio 2015

 

 

 

Eventi

Il Direttore Generale del Banco Di Napoli incontra gli studenti della Monterone

La preparazione, l'esperienza, la vicinanza e la simpatia del dott. Bruno Bossian sono state protagoniste del bellissimo e interessante

leggi tutto »
Vista esterna della Residenza

Senza categoria

Public Speaking Theatre Lab

Si inaugura giovedì 19 febbraio per iniziativa dell'Accademia Monterone un corso in cinque puntate dedicato all'espressione, la corporeità, la

leggi tutto »

Senza categoria

INAUGURAZIONE DELLA RESIDENZA

Il Rettore della Federico II Gaetano Manfredi inaugura a Napoli il nuovo anno accademico della Residenza Universitaria Monterone dell’I.P.E. “I

leggi tutto »